BLOCCATO UN UOMO SOSPETTATO DELL’AGGRESSIONE SUL TRENO ALLA STUDENTESSA MILANESE

Sarebbe già stato individuato l’uomo, probabilmente sui 25 anni e straniero, responsabile delle molestie alla sedicenne aggredita sulla linea Milano-Mortara. L’uomo potrebbe essersi messo in fuga volendosi tenere lontano dai luoghi solitamente frequentati dalla ragazza e coperti da telecamere di videosorveglianza, ma grazie alla testimonianza della giovane si potrebbe presto arrivare ad un fermo definitivo. La ragazza, che ha riportato la frattura di una costola, contusioni e ferite frequenta il liceo artistico Brera di Milano e dalla zona delle Colonne di San Lorenzo, con un tram, ha raggiunto la stazione di Porta Genova, riferendo di sentirsi seguita. Agli investigatori ha rivelato che lo scorso anno era stata agganciata sul profilo Facebook da un uomo che l’aveva bersagliata di avance, sempre respinte. Questa persona potrebbe essere la stessa che l’ha pedinata e l’ha raggiunta a bordo del treno e ha aspettato che fosse sola nel vagone per avvicinarla e aggredirla. Le avrebbe gridato parole in arabo e l’avrebbe picchiata e molestata forse per punirla di un rifiuto. Il treno sul quale la giovane è stata molestata è partito da Porta Genova alle 14.42 ma chi anche quel giorno ha fatto la stessa corsa conferma di non aver sentito urla né richieste d’aiuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here