MILAN, LE ULTIME SUL CLOSING

15 giorni al Closing: in casa Milan e in Cina cresce l’attesa.

Ieri sera la Sino Europe ha ufficialmente invitato i giornalisti cinesi a una conferenza stampa che si terrà nei prossimi giorni a Pechino. L’indiscrezione è confermata dagli stessi media, che però al momento non possono rivelare il giorno dell’incontro: presumibilmente sarà il 3 marzo, ultima data utile, e anche quella più probabile, per il tanto atteso passaggio di proprietà.

Se sulla fumata bianca non ci sono più dubbi, resta invece da capire quale sarà il ruolo di Silvio Berlusconi nel nuovo Milan. L’attuale numero dovrebbe avere la carica di presidente onorario: figura simbolica o in qualche modo operativa? Berlusconi vorrebbe mantenere voce in capitolo sulla gestione tecnica della squadra, su acquisti, cessioni, e soprattutto allenatore.

Ecco perché dovesse avere potere anche nella nuova Società, il futuro di Montella diventerebbe parecchio incerto.

Quella di domenica sera contro la Fiorentina sarà dunque l’ultima partita del Milan a San Siro con Berlusconi proprietario e presidente: prima del closing ci sarà la trasferta di Sassuolo, lontano da casa.

Nel frattempo Fassone, futuro dg e ad, e Mirabelli, futuro ds, lavorano per la squadra che verrà. Ieri erano in tribuna a Monaco per Bayern-Arsenal: alcuni rumors inglesi parlano addirittura di Sanchez come grande obiettivo per l’estate. Per i più maliziosi, invece, si è trattato solo di un viaggio per accreditarsi agli occhi del mondo del calcio che conta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here