A DAVID VILLA IL PRIMO ROSSO CON LE TELECAMERE

La notizia è di quelle che fanno subito il giro del mondo. Arriva dal campionato di calcio degli Stati Uniti: nella partita amichevole tra New York City e Houston Dynamo c’è stato il primo giocatore espulso attraverso l’utilizzo della cosiddetta VAR. Un acronimo che sta per Video Assistant Referee, insomma quella che noi italiano chiamiamo moviola in campo. La sanzione attraverso la telecamera è toccata a David Villa. L’ex giocatore di Valencia e Barcellona è stato immortalato su un corner calciato da Andrea Pirlo mentre colpiva al volto DelGarza. In campo l’arbitro aveva optato per il cartellino giallo, ma l’ausilio della regia video ha fatto mutare la decisione in un rosso. Per arrivare a questa scelta finale ci sono voluti 3 minuti circa. La regular season dell’MLS che comincerà tra poco sarà proprio uno dei campionati scelti dalla Fifa per la sperimentazione di questo sistema. Intanto però da quelle parti si investe anche sugli arbitri “umani”: l’idea sarebbe quella di importare i direttori di gara dall’estero. Il primo nome sulla lista? Quello dell’inglese Mark Clattenburg.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here