PROTESTA TAXI, RAGGIUNTO L’ACCORDO

La maggioranza delle sigle sindacali che rappresentano i tassisti ha approvato l’accordo raggiunto al Ministero dei Trasporti che prevede la stesura di nuove norme di riordino del settore e una stretta antiabusivi entro un mesetto circa.

Non va ancora giù ai tassisti quell’emendamento contenuto nel decreto mille proroghe con cui si sospende l’efficacia della norma che prevede forti paletti ai noleggi con conducente in merito alla territorialità e all’obbligatorietà di rientrare nella propria autorimessa una volta terminata la corsa.

I tassisti milanesi non sono ancora del tutto sicuri che entro 30 giorni vengano prese misure efficaci per regolamentare un settore che somiglia ad una vera e propria giungla.

Qualcuno spera, qualcun altro si è sentito ferito in questi giorni, come se i tassisti regolari con licenza siano la causa di tutto ciò che è successo.

Per il Ministro Delrio una stato serio dà diritto a tutti , a quelli che hanno investito il loro denaro e ai cittadini che devono potersi muovere liberamente. Ma la concorrenza deve essere ad armi pari, ripetono in coro i tassisti.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here