MILAN, TUTTO SUL MERCATO

Fabregas, Benzema, Keita, Muriel, Dahoud, Lindeloff, Aubameyang, Belotti, Kessiè, Papu Gomez, Insigne, Morata, Lacazette, Aguero, Bernardeschi, Sanchez e Pastore: no, non si tratta di una formazione stellare di fantacalcio con soldi illimitati, ma dei nomi di mercato accostati al Milan nelle ultime settimane. Voci, indiscrezioni e rumors che hanno iniziato a far sognare molti tifosi rossoneri che aspettano il closing come un bambino fa con il Natale. Se è scontata l’inversione di tendenza rispetto alle ultime campagne acquisti a risorse zero, è altresì evidente che il profilo della nuova società non potrà essere così alto. La Sino Europe fa sapere che per l’estate sarà stanziato un budget intorno ai 130-150 milioni, cifra destinata a 3-4 rinforzi di livello ma non top player assoluti come molti di quelli accostati al Milan. Mirabelli, futuro ds, continua a monitorare alcuni giocatori: stasera in tribuna per Fiorentina-Borussia Mönchengladbach per vedere, o meglio rivedere, oltre a Bernardeschi anche il centrocampista siriano di passaporto tedesco Mahmoud Dahoud, il cui contratto scadrà nel giugno 2018. Da battere un’agguerrita concorrenza, Dortmund in testa.

Le priorità della nuova Società saranno i rinnovi di Suso, già imbastito, e soprattutto di Donnarumma, tutto da intavolare.

L’attualità è però legata a Bacca: il Tianjin di Cannavaro è piombato sul colombiano. Il procuratore fa sapere che Carlos vuole restare al Milan, ma il discorso è aperto e i rossoneri, attuale e futura società, sarebbero favorevoli all’affare, la maggior parte dei tifosi anche. Il mercato cinese chiude il 28.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here