Grattacielo Regione ancora fermo

La svolta potrebbe arrivare a giorni: se la Regione riuscirà a chiudere l’accordo con le imprese che fino a un anno fa stavano costruendo il suo grattacielo vorrà dire che l’ente avrà la sua sede unica nel giro di un anno o un anno e mezzo; se invece l’intesa non ci sarà, occorrerà attendere dai 3 ai 3 anni e mezzo. l grattacielo è quasi finito, manca ancora il 10 per cento circa. Eppure c’è da dirimere una situazione che ha paralizzato i cantieri da novembre del 2015 in poi, ossia da quando è fallita la Coopsette, la capofila del gruppo di aziende che stavano costruendo il grattacielo progettato da Massimiliano Fuksas. Da allora è iniziata una trattativa assai complicata con le imprese ancora coinvolte.
Se invece l’accordo non dovesse arrivare si verificherebbe lo scenario che lo stesso Assessore Aldo Reschigna aveva tracciato lo scorso giugno in Consiglio regionale: occorrerà creare un nuovo bando, fare un’altra gara, finire i lavori, e per avere la sede unica della Regione Piemonte occorrerà attendere il 2021. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here