BARÇA, LA REMUNTADA SUL PSG E’ STORICA

Nella storia della Champions League nessuno aveva mai ribaltato un 4-0. L’impresa è stata compiuta dai marziani del Barcellona che hanno strapazzato il Psg con un clamoroso 6-1. Un uruagano azulgrana che ha iniziato ad abbattersi su Verratti, Thiago silva e compagni a partire dal 3 minuto quando Suarez aveva già cancellato lo 0-0. Il primo tempo si chiude col raddoppio per la goffa autorete di Kurzawa. La ripresa si apre col rigore trasformato da Messi. Poi il gol che sembra rimettere il Psg ai quarti: Cavani firma un 3-1 che pare una liberazione parigina. Addirittura l’uruguaiano e Di Maria si divorano il raddoppio. Nell’occasione ci potrebbe stare un rigore sull’argentino. Si arriva così all’85esimo e servono ancora 3 reti alla squadra di Luis Enrique. Ma l’impossibile diventa possibile. La punizione di Neymar è da videogame, 4-1. Poi Suarez si guadagna un rigore che il brasiliano non sbaglia. 5-1. Al 95’ arriva anche il 6-1 del canterano Sergi Roberto. Il Camp Nou si rivela così la fabbrica degli incubi per i tifosi di Parigi. Negli ultimi 10 minuti di gioco, gli uomini di Emery hanno completato, riprese del gioco a centrocampo escluse, un solo passaggio. Luis Enrique avrà una storia clamorosa da raccontare ai nipoti, Piqué nel post partita chiede agli ospedali di assumere molte infermiere perché nei prossimi nove mesi saliranno le nascite. E’ andata bene invece a un tifoso che ha rischiato di essere investito dall’auto di Thiago Motta che – per fortuna – non va mai troppo veloce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here