MILAN IN EMERGENZA COL GENOA

Archiviate le polemiche post Juve, Montella prepara la partita di sabato sera contro il Genoa in una situazione di piena emergenza, complici infortuni e squalifiche.

Andiamo con ordine. Il Giudice sportivo, dal caos finale allo Stadium, ha fermato per una giornata Carlos Bacca per proteste e atteggiamento aggressivo nei confronti dell’addizionale Doveri.

Fermati per un turno anche Sosa (espulso a Torino) e Romagnoli (ammonito, era in diffida).

Alla lista degli indisponibili si aggiungono anche i lungodegenti Montolivo e Bonaventura, oltre a Suso e ad Abate. Il terzino è ancora fermo per il problema all’occhio rimediato col Sassuolo: l’ematoma si sta assorbendo ma il rientro è ancora lontano.

In difesa, dunque, spazio a Zapata al fianco di Paletta e ballottaggio Vangioni-Calabria per una maglia nella fascia non occupata da De Sciglio.

A centrocampo, smaltita la febbre, si rivedrà Locatelli in mezzo, con Kucka e Bertolacci, favorito su Pasalic. In avanti probabile tridente con Deulofeu, Lapadula e Ocampos. Montella però è tentato da Honda, provato ieri in allenamento: il giapponese, a sorpresa, potrebbe mandare in panchina l’ex Genoa Ocampos, oppure spostarlo al centro al posto di Lapadula, che Montella non schiera titolare in campionato da ben 3 mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here