A giugno in Piemonte i campionati italiani di ciclismo

Dopo il gran finale dello scorso Giro D’Italia, conclusosi ai piedi della gran madre con lo strepitoso trionfo di Vincenzo Nibali, Torino e il Piemonte tornano a recitare un ruolo di prim’ordine nel mondo del ciclismo. Dal 23 al 25 giugno infatti le province di Asti e Torino saranno teatro dei campionati italiani assoluti, assegnando le maglie tricolori per le prove sia a cronometro che in linea. I professionisti si scontreranno contro il tempo lungo il percorso di 40 km che va da Asti a Caluso il 23 giugno, e due giorni dopo sempre con partenza da Asti si giocheranno il titolo nazionale in linea con arrivo a Ivrea. Una corsa molto dura, di 245 km, che ricalca il finale della tappa del Giro d’Italia che giunse nella cittadina eporediese nel 2013.  Previsto un tratto iniziale in linea di 153 chilometri, attraverso Chivasso, Lombardore, Castellamonte, Strambino, Azeglio e Bollengo, prima di toccare Ivrea e iniziare quattro giri del circuito che misura 22,8 km con la salita della Serra, con pendenze massime del 13%, che garantiranno un finale emozionante prima del ritorno in città con 9 km di discesa e 4 di pianura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here