Moto investe pedone 3 morti

Tre vittime per il grave incidente avvenuto ieri alle ore 19.50 circa a Torino, in corso Unione Sovietica angolo corso Sebastopoli. Coinvolte due motociclette e un pedone,. Hanno perso la vita il pedone, il conducente della moto Yamaha e la sua  passeggera.
Il conducente della moto una Yamaha R1, Gianmarco Gallo, 33enne residente a Torino, percorreva, ad alta velocità, corso Unione Sovietica da piazza Caio Mario verso corso Turati, nella carreggiata centrale. Giunto all’altezza del corso Sebastopoli investiva un passante, 36enne originario della Mauritania, forse appena sceso da un tram della linea 4 diretto verso il capolinea di strada del Drosso, che stava attraversando il corso Unione Sovietica e aveva quasi raggiunto la banchina laterale. Subito dopo l’impatto la trasportata è stata sbalzata dalla moto, poco dopo anche il conducente. La Yamaha terminava la sua corsa a un centinaio di metri di distanza, nella sede opposta a quella di marcia. Vani sono stati i tentativi di rianimazione sul posto: i tre sono deceduti uno dopo l’altro. I famigliari del conducente sono stati avvisati in tarda serata e hanno dichiarato che la trasportata potrebbe essere una donna ucraina che vive da sola a Torino, amica del figlio, ma della quale non avevano altri dati. Il corso Unione Sovietica è rimasto chiuso dalle 19.50 alle ore 23.20 per permettere i rilievi, il recupero delle salme, la rimozione del motociclo e la pulizia della carreggiata. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here