OPERA, CHIUSA STATALE PER PONTE A RISCHIO

L’allarme ponti continua. Nella mattinata di oggi, mercoledì 19 aprile, è stata chiusa una corsia di marcia della statale 412 della Val Tidone tra Opera e Locate Triulzi a causa dei crolli di alcuni pannelli che rivestono il ponte della ciclopedonale all’altezza di Noverasco, già chiuso a maggio del 2014 per il cedimento di una rampa. Il vento forte e le condizioni già di per sé non ottimali della struttura hanno costretto polizia e vigili del fuoco ad intervenire per rimuovere i pannelli ed effettuare un sopralluogo con i tecnici.

Un intervento durato circa tre ore dopo di che la strada è stata riaperta al flusso regolare delle auto in direzione Milano. Sono anni che questo ponte crea parecchi problemi di sicurezza e il sindaco di Opera Ettore Fusco lancia l’ennesimo appello: “Occorre intervenire affinchè Area Metropolitana conceda l’ok per la costruzione di un nuovo ponte, già concordato con una società privata”.

Quello di Opera non è il solo ponte lombardo a preoccupare in questi giorni. Anche a Ponte di Legno c’è una situazione delicata e davvero allarmante sul ponte che porta alle piste da sci del Passo del Tonale. Come si può vedere da queste immagini la struttura è praticamente al collasso. Il cemento è ormai saltato e restano soltanto le putrelle arrugginite a sostenere il peso di un ponte di fondamentale importanza che conduce agli impianti sciistici. Un tema più che mai d’attualità visti i numerosi crolli di questi mesi in diverse parti d’Italia. Purtroppo ancora una volta lo sport preferito dalle istituzioni è il rimpallo di responsabilità. Fino alla prossima tragedia.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here