TESTA A TESTA TRA I CANDIDATI ALLE PRIMARIE DEL PD

Ultimi giorni in attesa delle primarie del Pd che domenica chiameranno alle urne gli elettori che vorranno scegliere il prossimo segretario nazionale del Partito Democratico. In tutta Italia i seggi apriranno alle 8 e si chiuderanno alle 20 e potranno votare tutti, senza l’obbligo di essere tesserati al partito. Per esprimere il voto basterà scegliere una delle liste di candidati e sarà sufficiente presentarsi con un documento di identità valido, la tessera elettorale e versare il contributo di due euro, tranne chi è iscritto al Pd e ha rinnovato l’iscrizione per quest’anno.

Per quanto riguarda i candidati, a  sfidare l’ex premier Matteo Renzi, due nomi di alto profilo: Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, e Andrea Orlando, attuale ministro della giustizia. Diversi i temi su cui i tre si trovano d’accordo, molti di più quelli su cui hanno idee diverse. Primo tra tutti, quello delle larghe intese. Se Renzi non le esclude, ma promette di lavorare per evitarle, secco è il no di Orlando ed Emiliano ad un alleanza con Berlusconi.

Altro tema all’ordine del giorno, Alitalia. Renzi, candidato favorito dai sondaggi, parla di "saga degli errori", esclude soldi pubblici e annuncia una proposta del Pd entro maggio. Orlando non vuole la liquidazione e Emiliano, polemizzando con il governo Renzi,  dice che se si sono trovati i soldi per non far fallire le banche, si troverà anche il modo di salvare Alitalia. Vero scontro anche sul tema degli 80 euro. Se per Emiliano bisogna dare diritti e non bonus, per Renzi non si tratta di un regalo ma do un tentativo di aiutare tanti lavoratori ad arrivare a fine mese. Più moderato Orlando, secondo cui si tratta di una scelta giusta ma isolata. Ma oltre alle divergenze, ci sono anche alcuni punti in comune, come il biotestamento, i migranti e la difesa dell’euro. Su quest’ultimo tema, tutti i candidati alla segreteria Pd sono tutti d’accordo: uscire dall’Euro non è un’opzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here