FERMATO A MILANO IL KILLER DI PARMA

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza della stazione di Parma l’hanno ripreso mentre saliva su un treno diretto a Milano. La Polfer ha subito trasmesso il fotogramma ai colleghi e così, una volta arrivato nel capoluogo lombardo, è stato fermato alla stazione centrale. Davanti agli agenti Solomon Nyantakyi, 21enne di origine ghanese, ha confessato di aver ucciso la madre e la sorella di 11 anni. A trovare i corpi senza vita un altro fratello che, quando ha aperto la porta dell’appartamento di via San Leonardo a Parma, si è trovato di fronte a una scena terrificante: c’era sangue ovunque. Subito i sospetti si sono concentrati su Solomon, calciatore che in passato ha giocato nelle giovanili del Parma ed è stato convocato più volte in prima squadra da Roberto Donadoni quando era allenatore degli emiliani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here