Bonucci sul mercato e il Milan ci prova

L’ipotizzabile guerra di nervi tra la Juventus e Leonardo Bonucci prende una piega nuova: il giocatore, tra i simboli del ciclo bianconeri dei 6 scudetti, è uscito in qualche modo allo scoperto. Si rompe così quel precario equilibrio costruito sull’assordante silenzio dell’ultimo mese. Si rompe con il difensore che attraverso il proprio procuratore Lucci si mette di fatto apertamente sul mercato. Parte in causa, apparentemente il Milan. E c’è chi dice come soluzione concreta e chi come sponda per aiutare lo stesso Lucci (procuratore tra gli altri di Bertolacci e Cuadrado, di casa in sede Milan) a sbloccare la situazione in tempo utile prima della partenza della Juventus per la Tournee negli Stati Uniti.

Insomma, Bonucci è più lontano dalla Juventus. Parecchio lontano, molto lontano e le sirene inglesi di Chelsea e City vengono tenute a fari spenti. Potrebbe tutto essere parte di una strategia che però conosce alcune cifre della vicenda: il giocatore ha fatto il proprio prezzo chiedendo in giro 7 milioni di euro netti a stagione come ingaggio base; Beppe Marotta lo ha tolto dalla lista degli incedibili con etichetta per il cartellino con scritto 60 milioni di euro. La non semplice separazione Juve-Bonucci finisce così adesso sotto i riflettori, accelerata in vista…

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here