SALA SFIDUCIA BARBATO: NON E’ PIU’ IL CAPO DEI VIGILI

Il sindaco Sala ha deciso: Antonio Barbato non è più il capo della Polizia Locale di Milano. La sfiducia arriva dopo il parere del Comitato per la Legalità presieduto da Gherardo Colombo, ex membro del pool di magistrati di Mani Pulite e ora presidente del Comitato per la legalità del Comune. Ma a fare un passo indietro è stato proprio il comandante dei ghisa, che ha chiesto di essere destinato ad un altro incarico e la decisione è stata presa dal sindaco Sala che ha risolto così una polemica che andava avanti da tempo.

Barbato, quindi, non solo non sarà più al vertice dei ghisa, ma è fuori dai vigili urbani. Al suo posto ci sarà temporaneamente il suo vice Paolo Ghiardi. Il comandante -che comunque non è indagato- era stato intercettato nell’ambito di un’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano sugli affari di una serie di società legate al clan catanese dei Laudani. Secondo la ricostruzione della procura milanese, dalle intercettazioni si intuisce che al comandante dei vigili sarebbe stato offerto di far pedinare un sindacalista col quale Barbato era in conflitto chiedendo in cambio informazioni su una gara d’appalto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here