Milan a Genova contro la Samp

Vietato fallire. E’ questo l’obiettivo del Milan che domenica a Marassi è chiamato a disputare una gara perfetta. L’ultima partita vinta su rigore conto la Spal è piaciuta a Vincenzo Montella anche se – ammette il tecnico – si può e si deve migliorare. A cominciare dalla Samp, atleticamente più fresca vista l’assenza di impegni dalle coppe e avversaria che ha fatto spesso soffrire la squadra rossonera. Montella studia la formazione migliore anche se sembra ancora indeciso su quali giocatori puntare mantenendo comunque il 3-5-2, modulo che gli dà maggiori garanzie. Dal primo minuto rivedremo Musacchio al posto di Zapata con  Bonucci e Romagnoli a completare la difesa. Abate, Kessie, Biglia, Bonaventura e Ricardo Rodriguez mentre in attacco il titolarissimo Kalinic e Suso. Lo spagnolo sembra essere il giocatore ideale da affiancare all’ex viola più di Patrick Cutrone e Andre Silva. In campionato con la Spal il portoghese sembra non aver trovato il giusto feeling con il compagno, ecco perché, nonostante le difficoltà iniziali di Suso di adattarsi alla nuova posizione in campo, Montella punta sul numero 8 rossonero, convinto che Suso che tornerà ad essere decisivo con i gol ma soprattutto con gli assist a favore di Kalinic.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here