ARRESTATO IL MOLESTATORE DEL BUS

Seguiva le ragazzine sui bus della città di Milano e approfittando della calca e della confusione in determinati orari, le molestava mostrando loro le parti intime. Un lavoro costante e puntuale degli uomini della Polmetro ha permesso di arrestare per violenza sessuale un 64 enne nato a Reggio Calabria ma residente a Como con precedenti per violenza sessuale e lesioni.

L’uomo, titolare di un’azienda di pulizie, è stato fermato dagli uomini in borghese della Polizia in servizio sui mezzi pubblici dopo che tentava di strusciarsi sulla ragazzina con i pantaloni abbassati. Durante le prime fasi della molestia i poliziotti hanno filmato la scena con il telefonino in cui si vede l’uomo insistere ripetutamente . La vittima ha sporto denuncia. L’episodio è avvenuto a bordo del bus 91 all’altezza della fermata Romolo. Il 64 enne, come detto, ha anche una condanna definitiva per violenza sessuale e lesioni emessa dal Tribunale di Genova per un episodio avvenuto a Sanremo.

Da inizio 2017 la Polizia ha effettuato già 74 arresti attraverso interventi compiuti dagli agenti in borghese che si mischiano nel caos dei Bus, filobus o metropolitane per stanare, come è successo, molestatori o maniaci che spesso si accaniscono su ragazzine che rientrano dalle scuole. Sono proprio le zone degli istituti superiori quelle piu’ controllate dagli agenti della Polmetro che hanno controllato da gennaio oltre 7500 persone.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here