Antenna 3 Change Site
10/01/2013 13:35

IL MERCATO ROSSONERO

La sconfitta in Coppa Italia lascia in eredità tanta amarezza in casa Milan per aver perso la possibilità di vincere forse l’unico titolo rimasto, ma anche indicazioni importanti in chiave mercato.

Là davanti il giovane Niang merita sicuramente più spazio: sul talento del 18enne francese si può lavorare, ma Allegri con lui e per lui predica prudenza.

La squadra dipende troppo dalle giocate di El Shaarawy, mancano i rifornimenti a Pazzini e forse anche un alternativa in organico: ecco perché se dovesse partire Robinho (Mino Raiola continua a lavorare in Brasile per questo), arriverebbe una prima punta. Destro è il preferito di Berlusconi, ma strapparlo alla Roma non sarà assolutamente facile, anche se il giocatore gradirebbe il trasferimento in rossonero. E’ lui l’italiano che gioca in Italia di cui ha parlato il numero uno rossonero lunedì nei nostri studi. I top young Saponara, presa la metà dall’Empoli per 4 milioni, è un discorso a parte.

Un’altra sentenza della partita di ieri riguarda il reparto difensivo: troppi buchi, troppe carenze, troppi giocatori con la testa altrove o non all’altezza. Il nome caldo per gennaio è Zaccardo, giocatore duttile che dovrebbe arrivare a Milanello in cambio di Mesbah. Sulle fasce in partenza Antonini e Abate, entrambi verso la Russia anche se il biondo terzino preferirebbe raggiungere l’amico Ibra a Parigi. Per sostituirli Galliani punta tutto su Santon, protagonista di una buonissima stagione al Newcastle. Anche a centrocampo è prevista un’operazione: perso De Jong, senza Muntari nelle migliori condizioni ancora per settimane e con gli acciacchi di Ambrosini, serve un rinforzo. Il sogno è Strootman, 22 anni del Psv, per realizzarlo però servono almeno dieci milioni di euro. Ma attenzione a un giocatore che ad Allegri piace molto: Nainggolan del Cagliari, Cellino permettendo.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

0

In Vetrina

Le ricette di Giorgia

Sabato alle 20:15