Milanow Change Site
17/12/2012 13:27

L'INTER TACE, PER ORA..

Moratti preferisce non gettare benzina sul fuoco delle polemiche relative alle decisioni arbitrali dell’ultimo periodo ed il motivo è semplice: se da un lato nell’ultimo periodo le sviste ci sono state, dall’altro ci si rende conto che oggettivamente la classifica rispecchia più o meno il tasso tecnico della squadra, che non è da scudetto. Non bisogna infatti dimenticarsi che l’Inter non è partita per vincere il campionato e la campagna acquisti estiva lo evidenzia in maniera inconfutabile, che poi la squadra abbia fatto oggettivamente più di quanto fosse lecito attendersi è un merito del tecnico e dei giocatori, ma detto questo la Juventus resta sempre avanti con merito, cosa che lo stesso Moratti ha riconosciuto pubblicamente. Ovvio che nelle ultime sfide vedere certi errori arbitrali abbia acuito un certo malcontento, ma al momento al di là dell’amarezza è tutto superabile, anche se a palazzo Saras ci si augura che il vento cambi ed anche in fretta.

Anche perché non si può ridurre tutto agli errori arbitrali, non si può certo parlare di congiura, sarebbe puerile ed autolesionistico. All’Inter di oggi manca la panchina, perché le riserve non sono all’altezza dei titolari e solo nel mercato di gennaio capiremo quanto la società abbia voglia di rinforzare l’organico, consentendo al tecnico di lavorare anche in ottica futura. Ma al momento tutto resta nebuloso, perché il mercato di riparazione è strettamente legato a Sneijder. Solo la partenza dell’olandese consentirà a Branca ed Ausilio di potersi muovere di conseguenza sul mercato, senza la sua cessione ad oggi non ci sono margini per investimenti consistenti. Ecco perché la questione Paulinho è congelata, con il brasiliano che dichiara pubblicamente di voler restare in patria, ma il brasiliano non è l’unico obiettivo: Stramaccioni continua a chiedere un vice Milito, ed un esterno, senza contare che in difesa qualcosa potrebbe essere fatta, visto che Silvestre è ormai ad un passo dall’addio, dopo una breve quanto opaca esperienza nerazzurra.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

0