11/04/2013 11:16

SQUALIFICA BALO, ECCO LA STRATEGIA

L’impresa è ardua ma il Milan ci prova: ridurre la squalifica a Mario Balotelli. L’avvocato Cantamessa è al lavoro da martedì sulla pratica Balo per studiare la strategia migliore: l’obiettivo è derubricare l’episodio e farlo uscire dalla casistica dell’ingiuria, per la quale le due giornate sono automatiche. Da via Turati proveranno a fare leva sullo stato emotivo del ragazzo, bersagliato durante la partita con la Fiorentina di fastidiosi buu razzisti segnalati a Tagliavento: ‘Mario era nervoso, pertanto merita uno sconto’, sarà questa la tesi difensiva dell’avvocato del Diavolo.

La sensazione è che il cammino sia decisamente in salita e che difficilmente i rossoneri strapperanno uno sconto. Ma tentar non nuoce.

Sicuramente contro il Napoli Balotelli siederà in tribuna: spazio dal primo minuto a Pazzini, che rientra tra i titolari dopo un mese. Il suo curriculum, 13 gol in campionato, dice che l’assenza di Super Mario potrebbe non diventare un rimpianto. Con El Shaarawy, diffidato ma in campo, là davanti nella partita più importante di questo finale di stagione ci sarà uno tra Niang e Boateng. Quest’ultimo è favorito, nonostante l’ennesima prova incolore a Firenze. Tra poco, alle 15, le prove generali sul campo esterno di Milanello nell’amichevole contro la Virtus Pavullese, squadra di serie D.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrĂ  pubblicato.

0