27/02/2012 14:18

POLEMICHE INFINITE

Carissimo direttore,

Seguo spesso le Vs trasmissioni, la considero uno dei più preparati giornalisti sia della tv che della carta stampata. Riesce sempre a mantenersi equidistante , mantenedo sempre una certa obiettività , per questo è davvero un piacere ascoltarla, perchè è un giornalista con la G maiuscola come purtroppo sempre meno ce ne sono Sono un tifoso della Juventus, ammetto che il fattaccio del gol fantasma pesi e non poco sulla mia coscienza, mi spiace che non sia stato convalidato ; sono rammaricato anche dal fatto che tanti tifosi rossoneri ritenessero con il gol di muntari già archiviata la partita, ma sarebbe giusto ricordare che la Juventus quest'anno ha già fatto l'impresa a Napoli ed avrebbe potuto raddrizzare il match anche stavolta. Rimango però allibito nel sentire che la polemica divampa; ma non sarebbe meglio abbassare i toni ? perchè tutti gridano al complotto? per fortuna calciopoli è morta e sepolta, è stata una delle pagine più amare del calcio, ma è finita.... mi rivolgo a lei per un suo commento in merito

la ringrazio per il tempo e la passione che ci fà scorgere nelle sue conduzioni.

Con stima profonda

Corrado Romani

 

LA RISPOSTA DI FABIO RAVEZZANI

Grazie anzitutto per la generosità dei suoi apprezzamenti. Rispondo a lei e di riflesso ai moltissimi che mi stanno scrivendo in questi giorni.

Del differente peso specifico tra il gol annullato a Muntari e quello (non certissimamente valido) annullato a Matri, ho già detto. Sul resto delle polemiche, però, è giusto aggiungere qualcosa.

 Ho trovato eccessivo e sopra le righe l'atteggiamento del Milan a 24 ore di distanza. Un grande club deve saper accettare una decisione sbagliata, anche se clamorosa, senza trascendere. Ho la sensazione, invece, che il Milan voglia riprendersi con gli interessi gli spazi precedentemente occupati dalla Juventus. In particolare, non ha alcun senso <fare la spia> attraverso il proprio sito sulle gomitate di Pirlo a Van Bommel. In primo luogo perché non è da grande club ridursi a denunciare simili episodi in modo ufficiale.

Secondariamente perché, nel merito, le due azioni erano state viste dall'arbitro e quindi non sono palesemente da prova tv, a differenza di quelle attribuibili a Mexes e Muntari.

Come qualcuno sa, io da sempre sostengo che un grande club deve contribuire a migliorare la cultura dello sport. Ho trovato pessime alcune sternazioni di Conte e Marotta (non parliamo di Mourinho nel 2010, poi...) e trovo altrettanto gravi quelle del Milan post-Juve.

Non ho avuto problemi a sostenere un anno fa che la Juve doveva punire Krasic per la simulazione, anziché difenderlo. Parallelamente, ritengo che il Milan dovrebbe punire Muntari e Mexes, invece sollevare un polverone per coinvolgere anche Pirlo.

Ho lo sgradevole sospetto che certe cose in Inghilterra non accadrebbero.

Pensi che bello sarebbe stato se il Milan al termine della partita avesse

detto: è stato dimostrato ai nostri danni quanto assurde e sbagliate fossero certe accuse della Juve. Noi non ci  metteremo mai sullo stesso livello e cercheremo di vincere lo scudetto malgrado questo episodio gravissimo, ma chiaramente non intenzionale.

Certo, finchè Milan, Inter e Juve passeranno il tempo a lagnarsi in questo modo degli arbitri, come si può sperare che il resto del movimento calcistico possa migliorare?

F.R.

 

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrĂ  pubblicato.

0