Telelombardia Change Site
14/11/2012 12:21

ALLEGRI-GIOCATORI, QUALCOSA SI E' ROTTO?

Dall’Inghilterra rimbalza una voce: il Milan avrebbe intensificato gli sforzi per convincere Guardiola ad allenare i rossoneri già da gennaio, ma lo spagnolo avrebbe declinato l’offerta. La partita si giocherà per giugno, ma in questo senso la concorrenza delle inglesi, Chelsea su tutte, rischia di compromettere il sogno. L’attualità si chiama Massimiliano Allegri: ieri dall’Olanda sono rimbalzate alcune dichiarazioni di Emanuelson che sicuramente non faranno piacere al livornese: “Siamo tornati al punto di partenza – ha detto l’olandese – Non abbiamo ancora una base solida: tre o quattro giocano sempre, gli altri ruotano”. In effetti in molti contestano ad Allegri di non aver dato ancora un’identità alla squadra: i titolari sono Abbiati, anche se in una circostanza è stato messo in discussione, Bonera, per il quale si teme tra l’altro un brutto infortunio, Montolivo a centrocampo ed El Shaarawy là davanti. Ad eccezione di questi quattro, numeri alla mano, come sostiene Emanuelson, gli altri ruotano sempre: un limite sicuramente, visto che a metà novembre il tempo degli esperimenti dovrebbe essere finito e anche da un pezzo. La sensazione è che qualcosa nel rapporto tra spogliatoio e guida tecnica si sia incrinato. In questo senso non può passare inosservata l’uscita di Ambrosini, il capitano, dopo la sconfitta con la Fiorentina: “Commettiamo errori di disattenzione, ma la concentrazione andrebbe stimolata a dovere”. Ora la domanda è d’obbligo: la squadra è ancora con Allegri? Quesito che si è posto anche la Società: Berlusconi vuole vederci chiaro, lo farà a Milanello venerdì guardando negli occhi tutti i giocatori.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

0

In Vetrina

QSVS Sera

da Lunedì al Venerdì ore 18.00