Telelombardia Change Site
11/11/2013 18:18

MILAN, LA PRIMA DECISIONE SENZA GALLIANI

La rivoluzione societaria del Milan firmata Barbara Berlusconi è già in atto. La giornata di oggi segna praticamente la fine del regno di Adriano Galliani. L’amministratore delegato che finora ha diretto tutto il mondo rossonero infatti è assente all’incontro che scrive il destino di mister Massimiliano Allegri. Silvio e Barbara Berlusconi hanno deciso insieme cosa fare. Galliani nel frattempo era altrove, in quella sede di via Turati destinata in maniera anche più che simbolica ad essere abbandonata proprio in concomitanza della nascita di un nuovo Milan. A distanza di soli due giorni dall’incontro di sabato ad Arcore tra il proprietario e quello che ormai appare sempre più come l’ex plenipotenziario esecutivo, pochi potevano ipotizzare di assistere già a una tale mossa anche a livello di immagine. È ormai iniziato il countdown verso l’assemblea dei soci che si terrà ad aprile e che sembra la data per la svolta ufficiale dirigenziale. I nomi del futuro circolano già: Paolo Maldini e Clarence Seedorf potrebbero addirittura continuare proprio il solco filosofico, caro a Galliani, del Milan ai milanisti. A questi pare aggiungersi l’idea di sottrarre alla Juventus Fabio Paratici, braccio destro di Marotta prima a Genova e poi a Torino.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

2
  • sandro 04/03/2014 18:28

    meno male che GALIANI se ne va largo ai giovani

  • carlino 24/01/2014 21:03

    La vita va avanti ed è giusto che "gli anziani" facciano posto ai Giovani. Quindi Galliani è stato un grande e forse lo sarà ancora per molto tempo in altri lidi. Quindi AUGURI a Galliani e anche a Barbara Berlusconi.
    Inoltre per quanto riguarda Seedorf, ho delle perplessità ma comunque auguro anche a lui un lumgo periodo di soddisfazioni nel Milan. FORZA MILAN

In Vetrina

QSVS Sera

da Lunedì al Venerdì ore 18.00