Telelombardia Change Site
29/08/2011 18:27

PAROLE FUORI LUOGO

Il termometro segnala una temperatura ben oltre i livelli di guardia in casa Inter, perchè dopo la partenza di Eto’o ed il fiato sospeso sulla questione Sneijder, Massimo Moratti nell’intervista rilasciata a Forte dei Marmi ai giornalisti della carta stampata, ha lanciato diversi spunti che prestano il fianco alle polemiche del momento. In primis da difesa a 3 che l’allenatore sta ostinatamente continuando a riproporre. In merito alla questione il numero uno nerazzurro lascia intendere che nel breve si tornerà al più consolidato modulo a 4, che in questi anni ha garantito maggiori garanzie e trofei. Si passa poi al centrocampo, dove al numero uno di palazzo Saras viene chiesto se Sneijder non dia il meglio dietro le punte. Moratti si trincera dietro ad un ‘ non fatemi parlare’ quasi come a dire che anche lui ne è convinto, un po’ meno l’allenatore. Al quale però il numero uno di Corso Vittorio Emanuele lancia un altro consiglio molto poco velato:  “Pazzini deve giocare perché fa una montagna di gol”. Chissà cosa avrà pensato Gasperini, il quale non ha certo bisogno dei consigli pubblici presidenziali, bensì di un organico all’altezza, e visto la cessione di Eto’o ed un’aria di ridimensionamento, tutto si può aspettare, tranne che una rosa più forte rispetto a prima. Difficile pensare che Moratti stia già gettando le basi di un divorzio, più probabile circoscrivere le dichiarazioni presidenziali in una sorta di discorso generale votato alla semplice passione calcistica. Ma ci si domanda: il presidente dell’Inter avrebbe rilasciato le stesse dichiarazioni se in panchina ci fosse stato Mourinho o Mancini?

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

4
  • massimointer 28/09/2011 07:42

    Con Ranieri abbiamo solo ottenuto di poter raggiungere l'obbiettivo minimo che questa rosa ci consente: una salvezza tranquilla.Con un centrocampo formato da Obi Zanetti e Cambiasso che giocano ogni 3 giorni senza rifiatare,con Samuel (lodi a lui)ormai purtroppo ex giocatore(ho provato pena per lui nel vederlo così in difficoltà),con un attacco formato da Milito e Forlan(64 anni in 2) dove vogliamo andare?Il mercato disastroso è la causa dei nostri mali,Gasp ci ha messo del suo, è vero, ma se avessero venduto Sneijder e non Eto,o ed avessero preso Palacio come voleva lui(4 gol e 3 assist in 4 partite) come sarebbe finita?Max

  • Luca_Bazz 21/09/2011 10:54

    Saranno anche parole fuoriluogo, ma il tutto deriva da una non organizzazione mentale da parte dei dirigenti interisti...

    da quest'estate in poi c'è stato un filotto di errori madornali, scelta di un allenatore che usa sistemi di gioco non compatibili con l'attuale rosa, mercato fatto senza agevolare i sistemi di gioco dell'allenatore scelto e in generale impoverimento del tasso tecnico della rosa senza un sostituto all'altezza di eto'o...

    dopo di che il discorso allenatore...

    gasperini è un allenatore troppo integralista che personalmente fa spesso rima con poco "intelligente" per lo meno tatticamente...

    non si è reso conto a differenza di illustri predecessori che il suo sistema di gioco veloce e offensivo, con la difesa a 3 e tutto il resto è impraticabile con i giocatori che ha...

    come si può avere 3 centrali lentissimi che sono facilmente infilabili? non conoscerò il calcio come gasperini, ma presumo che in una difesa a 3 servano 2 giocatori sufficientemente rapidi...

    gli esterni di attacco non ci sono, e gli attaccanti adattati come esterni si calpestano i piedi con gli esterni di centrocampo che quindi non hanno sbocchi in avanti... quindi? qua è veramente incapacità di comunicare il proprio sistema di gioco , dato che mi paiono direttive tattiche banali



    detto questo c'è da dire che il calcio italiano per TANTISSIMISSIMI motivi politici , sociali ed economici è al tracollo tanto quanto il ciclo dell'inter..


    chiudo qua anche se ce ne sarebbe ancora da parlare, servirebbe una puntata intera di qsvs..

  • massimointer 02/09/2011 15:46

    Finalmente il mercato è finito ed ora posso fare alcune considerazioni:1non è stato acquistato nessun giocatore consono al modulo tattico di Gasperini
    2è stato venduto a 4 soldi il più forte attaccante del mondo
    3è stato preso un 32 enne vecchio pallino di Moratti (ricordi Batistuta?)
    4non è stato preso l'unico giocatore espressamente richiesto dal tecnico (ricordi Benitez?)
    5 Alvarez(strapagato) Zarate (ha fallito nella Lazio )Castaignos,Jonathan ...vedremo ,per ora pochino.
    A fronte di queste considerazioni da dove deriva l'ottimismo che leggo e sento nei tifosi della nostra squadra?Io ,purtroppo penso che questo sarà un anno di cocenti delusioni e sfottò,spero di sbagliarmi e ,nel caso, ti riscriverò cospargendomi il capo di cenere.Ciao Max

  • massimointer 29/08/2011 21:01

    Ormai è chiaro a tutti meno che ad alcuni tifosi ancora sotto effetto "triplete",a Moratti non importa più nulla della squadra,a lui per ora interessa solo riempire ben bene le casse.Anche Santon se ne va e penso che sia più probabile qualche altra cessione eccellente piuttosto che qualche altro acquisto.Con Forlan Poli abbiamo toccato il fondo.Ti domando hai notizie del numero di abbonamenti venduto? Di solito questo è lo specchio della fiducia dei tifosi e se così fosse il numero dovrebbe essere bassissimo.Ciao Max

In Vetrina

QSVS Sera

da Lunedì al Venerdì ore 18.00