Telelombardia Change Site
Daniele Porro

BIMBO AZZANNATO, PARLANO I SOCCORRITORI

Paura in una frazione di Blevio, paesino affacciato sul Lago di Como. Un Rotweiller azzanna un bimbo di 2 anni e non bastano quattro persone a fermarlo. Ora il bimbo è fuori pericolo, ma il paese è ancora sotto choc. Ecco le parole di chi ha tolto il bimbo dalle grinfie dell'animale.

Sopravilla, frazione di Blevio, un pugno di case a un paio di km da Como. Un Rotweiller scorazza per la provinciale, qualcuno si ferma perchè è in mezzo alla strada e potrebbe provocare un incidente. Purtroppo ciò che succede di lì a poco sarà sconvolgente per il piccolo paesino vista lago. Salendo per la frazione in leggera altura si avventa su un bimbo di due anni, in braccio alla nonna. 
Vox
Ciò che ne segue è una lotta estrema dei vicini di casa, richiamati dalle urla, per cercare di strappare il bimbo al cane, impazzito e con la bava alla bocca. Quattro persone si scagliano contro l'animale che continua ad infierire sul povero bambino. Uno dei soccorritori si rompe addirittura un polso nel tentativo di liberarlo.
Vox
5 lunghissimi minuti in cui il Rotweiller non molla la presa fino a quando uno dei vicini non riesce a recuperare un accetta. Il colpo è tremendo, il cane lascia il bambino che rimbalza nella braccia di un soccorritore. 
Vox
Dopo un intervento chirurgico all'Ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia, il bimbo è fuori pericolo, anche se le ferite riportate sono state profonde. Massimo riserbo in paese sulle condizoni del piccolo. Una piccola comunità che spera che il bimbo non riporti conseguenze gravi dopo quei terribili momenti. La nonna, ancora sotto choc, ha riportato un problema alla spalla nella caduta e qualche escoriazione in volto.








 

In Vetrina

QSVS Sera

da Lunedì al Venerdì ore 18.00