Telelombardia Change Site
Claudio Garioni

INTER, RISPUNTA L'IDEA PATO. CONTATTI PER MIRANTE E CARRILLO

Decifrare il mercato dell’Inter sembra sempre un rebus. Da una parte ci sono i bilanci da rispettare, il fair play finanziario cui sottostare, il ricordo di un’estate fa quando si spese poco e su nomi che alla lunga – per motivi diversi – hanno finito col deludere. Dall’altra le speranze e i nomi apertamente dichiarati da Mancini e Thohir, il recente investimento invernale da 16 milioni su Shaqiri e l’ambizione di rilanciare la squadra. Nel frattempo comunque procede la ricerca di denaro per finanziare i nuovi arrivi. Festeggiata la salvezza del Sunderland che costringerà i Black Cats al riscatto di Ricky Alvarez, si discutono quelli di Schelotto col Chievo, Mbaye col Bologna e Pereira con l’Estudiantes. Piero Ausilio è alla ricerca di giovani talenti e opportunità di mercato interessanti per rapporto qualità/prezzo. Lo scouting in Sudamerica ha riproposto un’idea già balenata nella scorsa estate, quella di riportare in Italia dal Brasile l’ex milanista Alexandre Pato. In Argentina, invece, occhi puntati su Guido Manuel Carrillo, che gioca nell’Estudiantes di Juan Sebastian Veron ed è già stato paragonato a Milito. Sembra invece fuori budget il gioiello del Lione Nabil Fekir, valutato già oltre 25 milioni di euro. Altro nodo da risolvere è quello del portiere con Handanovic che probabilmente andrà in club che gioca la Champions League. Come sostituirlo? Mirante ha ammesso i contatti con l’Inter. Difficile però che sia lui il titolare della prossima stagione, resta da capire se è disposto invece a fare la riserva. Intanto continuano a circolare i nomi di Cech, Romero e Marchetti.

In Vetrina

QSVS Sera

da Lunedì al Venerdì ore 18.00