Top Calcio 24 Change Site
11/10/2011 12:17

INFORTUNI INTER, LOTTA CONTRO IL TEMPO

L’Inter inaugurerà la settima giornata di campionato sabato alle ore 18 in quel di Catanio, per Ranieri i problemi non mancano considerati i dubbi sui recuperi di Julio Cesar e Sneijder. Entrambi hanno fatto sapere di voler esserci, ma si preferisce usare la massima cautela per evitare che i tempi possano allungarsi. Recuperati invece Lucio e Chivu in difesa, che non saranno al top della condizione, ma eviteranno di aprire lo stato  di crisi nella retroguardia, già orfana dello squalificato Ranocchia e con Cordoba non ancora pronto. A centrocampo per recuperare Thiago Motta ci vorrà un’altra settimana, mentre va registrato il nuovo stop di Poli, che si è fermato a causa di un risentimento all’adduttore della gamba sinistra, non si tratta di ricaduta, ma il problema non cambia: perché dal suo arrivo in nerazzurro ad oggi, è sempre stato infortunato. Per fortuna a Catania mister Ranieri ritrova Pazzini, recuperato dopo il problema al piede che gli ha fatto saltare la nazionale. Intanto il mercato impazza: perché l’Inter torna a trattare col San Paolo per Lucas, dopo che quest’estate la trattativa si era arenata per le richieste eccessive del club brasiliano. C’è il problema della clausola, perché in questi mesi Lucas ha prolungato col San Paolo e nel contratto sarebbe stata inserita una clausola di rescissione da 80 milioni di euro, quando la valutazione reale del giocatore è tra i 20 ed i 25. Di sicuro a gennaio non basterà Kucka, considerate le problematiche del centrocampo e tenuto conto del fatto che a gennaio sulla black list figurano i nomi di Muntari e Motta. In entrata torna in auge il nome di Mario Goetze in forza al Borussia. Giocatore seguito da diversi anni, un po’ come Hazard, per i quali si è atteso oltre il lecito.

CommentaQuesto Post

I commenti sono moderati pertanto si chiede di evitare l'utilizzo di un linguaggio scurrile, altrimenti lo stesso non verrà pubblicato.

1
  • massimointer 11/10/2011 16:42

    Il folle mercato del nostro caro presidente(la minuscola è voluta) ci ha portato a questo punto.Ora credimi lasciamo perdere i sogni scudetto,non parliamo di Champions,di rimonte ecc.ecc. Cerchiamo di fare giocare non i nomi ma quelli più in forma,cerchiamo di fare in fretta 40 punti perchè ,dammi retta, il rischio retrocessione è reale.Se perdiamo a Catania ci troveremo invischiati in una lotta a cui non siamo abituati.A gennaio lasciamo perdere le promesse e cerchiamo gente concreta,magari non fenomeni, ma che ci garantiscano una salvezza tranquilla,per esempio perchè Montolivo lo deve prendere il Milan?Possibile che,come con Cassano,non abbiamo più nessun potere d'acquisto??Ciao Max

In Vetrina

QSVS Sera

dal Lunedì al Venerdì alle 18:00