Torinow Change Site
Stefano Donati

MILAN, INACCETTABILI SONO ANCHE DUE AMMINISTRATORI DELEGATI

E’ passato un anno ma i problemi in casa Milan sono rimasti tali e quali. Dall’inaccettabile di Barbara Berlusconi che portò all’esonero di Massimiliano Allegri a quello del padre post Atalanta la situazione non è migliorata, anzi. Pippo Inzaghi si giocherà il futuro nella doppia sfida contro la Lazio. Due sconfitte siglerebbero inevitabilmente la fine dell’avventura dopo pochi mesi. Prandelli e Spalletti sono alla finestra ma difficilmente arriverebbero subito. La barca rossonera fino a giugno potrebbe essere condotta in porto da Arrigo Sacchi, è lui la prima scelta d’emergenza del presidente. Leggendo tra le righe il virgolettato dell’Ansa però si coglie chiara la spaccatura interna tra Barbara e Galliani. Il riferimento agli ingaggi sembra farina del sacco di lady B, riferimento che a novembre 2013 portò alle dimissioni, poi rientrate, dell’ex plenipotenziario rossonero. Le divergenze tra i due dirigenti stanno logorando da un anno a questa parte tutto l’ambiente. Ora tocca a Berlusconi riprendere in mano la situazione, risolvere la questione dei due amministratori delegati una volta per tutte e tornare a investire sul mercato per ricostruire una squadra vincente.