TURISTA CANADESE VIOLENTATA, E’ CACCIA AL FINTO AUTISTA

E’ caccia all’uomo, probabilmente sudamericano, che ha violentato una turista canadese fingendosi autista di una ditta di noleggio con conducente. L’ha avvicinata in viale Monza, a Milano, e poi l’ha portata in zona Crescenzago, oltre Parco Lambro, dove ha abusato di lei. Ricoverata alla clinica Mangiagalli è poi stata dimessa ed è rientrata in Canada. Sulla vicenda sono al lavoro anche i Ris di Parma per isolare eventuali tracce biologiche lasciate sugli indumenti, il sospetto infatti è che l’uomo possa aver commesso altre violenze con la stessa tecnica. Gli inquirenti si affidano inoltre alle telecamere di sorveglianza sperando in una svolta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here