INTER-SAMP, VOLERE VOLARE

Inter-Sampdoria può voler dire volare per i nerazzurri. Lassù, più in alto di tutti in classifica. Per una notte, infatti, in caso di vittoria sarebbe leadership solitaria in attesa di Genoa-Napoli. Mister Spalletti continua a nascondersi, ma dopo le vittorie con Roma e Milan e il pari in casa degli uomini di Sarri è ovvio che i tifosi comincino a sognare. Occhi puntati sui due ex di turno, veri trascinatori. Skriniar dietro e Icardi davanti, entrambi con un passato tra i blucerchiati. Il difensore era arrivato in estate con diversi dubbi dei critici sulle spalle e ha dimostrato di saperseli cancellare alla svelta. L’attaccante ormai è una certezza assoluta. 90 gol in serie A a soli 24 anni, cifra monstre. A San Siro l’entusiasmo si sente. Gli spettatori superano anche nell’infrasettimanale quota 50.000. Dopo le polemiche estive legate a una campagna acquisti implosa rispetto alle aspettative è giunto l’autunno del contento. In attesa che l’inverno arrivi davvero, come recita la serie cui si ispirava la campagna abbonamenti nerazzurra, e il gioco si faccia ancora più duro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here