TURISTA VIOLENTATA, PRESO PRESUNTO AUTORE

                          

Lo hanno trovato ad Alessandria, a casa della sua fidanzata. Per i carabinieri non ci sono dubbi: l’uomo che lo scorso 17 settembre a Milano ha violentato una turista canadese, è un 28enne originario del Salvador. Per gli investigatori appartenente alla gang di latinos MS18.

Quella sera il giovane aveva incrociato la ragazza proponendole un passaggio. Lei, scambiandolo per il conducente di un’auto a noleggio, aveva accettato. Doveva accompagnarla a Lampugnano, alla fermata dei pullman per Venezia e invece, l’uomo si era diretto a Crescenzago,e in uno spiazzo l’aveva violentata. Ad aiutare gli investigatori, la collaborazione della vittima ma anche e soprattutto le celle telefoniche individuate nell’area della violenza. Ristretto il cerchio, la svolta è poi arrivata grazie all’esame del DNA. Grazie alla comparazione nella banca dati del Ris di Parma si è scoperto che il giovane avrebbe commesso anche un’altra violenza: nel 2010, vittima una ragazza incontrata sul treno tra Milano e Vignate. Alle spalle anche un precedente per tentato omicidio. Per gli investigatori un delinquente incallito.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here