La cura Gattuso rigenera il Milan

L’impronta di Rino Gattuso sta dando i suoi frutti. Dall’arrivo di Ringhio sulla panchina rossonera a oggi, il Milan sembra aver cambiato faccia. Con la vittoria di ieri sul Ludogorets per 3 a 0 dove il Milan ha ipotecato il passaggio agli ottavi di Europa League, salgono a nove i risultati utili consecutivi della squadra. In più si nota un gruppo rigenerato e in sintonia con il mister, cosa che da tempo non si vedeva né a Milanello né in campo.

In pochi avrebbero scommesso su Rino Gattuso, soprattutto dopo il suo avvio drammatico contro il Benevento. Eppure, giorno dopo giorno, l’allenatore rossonero ha dimostrato che con l’impegno, la determinazione e la grinta si riesce nell’impresa di ridare speranza anche ai tifosi delusi, a tal punto che Gattuso,  da traghettatore ora viene percepito come un allenatore con il quale costruire il futuro. Per il mister si può fare meglio, anche dopo un bel risultato (bugiardo secondo lui) rimediato in Bulgaria. Rino è così: schietto, diretto e mai banale. Qualità che hanno colpito Mirabelli e Fassone.

La dirigenza rossonera, infatti, punta tutto su Gattuso. Ecco perché in via Aldo Rossi non si pensa più ad altri allenatori –  magari più blasonati e costosi –  ma  a una conferma del tecnico anche per la prossima stagione.  Al momento però non è previsto nessun incontro per discutere del rinnovo di contratto e dell’aumento dell’ingaggio di Gattuso che passerebbe dagli attuali 120 mila euro ai circa  2 milioni all’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here