OSPEDALI, PRONTO IL PIANO SICUREZZA

Infermieri aggrediti, pazienti derubati, vandali nei Pronti Soccorso: la situazione negli ospedali milanesi e lombardi è sempre più difficile in tema di sicurezza. Il questore Marcello Cardona ha incontrato in Regione, sotto la supervisione degli Assessori Gallera e De Corato, i dirigenti degli Ospedali pubblici e privati di Milano per fare il punto della situazione e pianificare gli interventi, mirati e a costo zero, per implementare la sicurezza per gli utenti in primis e poi per i dipendenti ospedalieri, troppo spesso nel mirino di esagitati e delinquenti.

Un incontro voluto fortemente da Regione Lombardia che ha lo scopo di agire concretamente in ogni singolo Ospedale. Le proposte che sono sul piatto sono state elencate una ad una. Tra queste le colonnine Sos da installare in ogni Ospedale, portineria H24 con guardie giurate o poliziotti in pensione e un telefono collegato direttamente con la centrale operativa del Commissariato più vicino, senza bisogno di comporre un numero, ma alzando soltanto la cornetta.

Ci sono anche i tunnel sotterranei degli Ospedali da sorvegliare. Troppa gente si rifugia là sotto e non c’è controllo. Serve un’azione coordinata e soprattutto più regolare da parte delle forze di Polizia, i cui commissari si sono presentati personalmente a tutti i dirigenti ospedalieri presenti, su espressa volontà del questore che ribadisce il concetto illustrato nel’incontro: serve piu’ collegamento tra l’ospedale e il commissariato di Polizia più vicino.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here