UN TORNEO PER YARA E MONDO A VALBREMBO

Si terrà il 12 ottobre in Cassazione l’ultimo disperato ricorso di Massimo Bossetti dopo le due sentenze che lo hanno condannato all’ergastolo per l’omicidio della povera Yara Gambirasio. I suoi avvocati, Claudio Salvagni e Massimo Camporini, hanno presentato un dossier di 600 pagine per confutare le tesi della Procura, cercando di smontare la validità della prova regina, il Dna di Bossetti trovato sul corpo della ragazzina.

A più di sette anni dalla scomparsa di Yara, i genitori Fulvio Gambirasio e Maura Panarese, sono impegnati nell’attività di una Onlus che porta il nome della figlia, legata alla parola passione. Quella passione che Yara aveva per la ginnastica ritmica e che tutti hanno immaginato grazie alle foto che la ritraggono in palestra per fare ciò che amava tanto.

La Passione di Yara ha sviluppato, in questi ultimi tre anni, diversi progetti per aiutare i ragazzi disagiati, sostenendoli economicamente e nel loro percorso di crescita, sotto il comune denominatore dello sport.

Accademia Calcio di Valmbrembo e Paladina hanno presentato, per la  quarta edizione, un torneo di calcio riservato alla categoria Pulcini che vede in campo anche numerose società professionistiche come Inter, Juve, Atalanta, Torino, Parma e Chievo Verona. Il torneo avrà inizio domenica 9 settembre al centro Sportivo Valbrembo. Un evento dedicato a Yara Gambirasio e a Emilano Mondonico, l’allenatore di Rivolta d’Adda rimasto nel cuore di molti tifosi e uomo immagine della fondazione “La passione di Yara” dal giorno della sua nascita.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here