EXPO, GDF A PALAZZO MARINO PER GLI APPALTI DEL TRIBUNALE

Nel mirino della guardia di finanza le gare d’appalto relative a 16 milioni di euro di fondi Expo stanziati e spesi per i servizi telematici e le infrastrutture informatiche del Tribunale di Milano. Il nucleo anticorruzione delle fiamme gialle, su delega dell’autorità nazionale anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, ha raccolto il materiale negli uffici di Palazzo Marino in quanto stazione appaltante delle gare. Gli accertamenti amministrativi dell’Anac fanno seguito a segnalazioni arrivate dalla Corte d’Appello e dalla Procura generale di Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here