STAZIONE CENTRALE, DOPO IL BLITZ TUTTO COME PRIMA

Da una parte le forze dell’ordine, militari e polizia, dall’altra i profughi che sono tornati a bivaccare davanti alla Stazione Centrale di Milano, seduti dove capita, a piccoli gruppi o da soli. Dopo 10 giorni dal blitz durante il quale sono stati controllati un centinaio di immigrati, la situazione è tornata quasi come prima. La presenza dei militari è più visibile ma comunque chi durante la notte trova ricovero nei centri del comune, come quello di via Sammartini, poi passa la giornata in piazza Duca d’Aosta.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here