DROGA, 30 ARRESTI A LODI

I clienti arrivavano in macchina, in pochi secondi avveniva lo scambio e poi se ne andavano. Le campagne in provincia di Lodi e Pavia erano diventate una sorta di supermarket della droga a cielo aperto. I pusher, quasi tutti nordafricani, sono stati arrestati dalla polizia di Lodi grazie a un’indagine iniziata nel 2015. In altri casi invece la consegna della droga avveniva a domicilio ma la polizia ha trovato anche un negozio di ortofrutta, a Sant’Angelo Lodigiano, dove la vendita di verdura era solo una copertura. In realtà lì avveniva lo spaccio. Il giro d’affari era di 4mila euro al giorno.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here