OMICIDIO EX CALCIATORE, RESTANO IN CARCERE MADRE E FIGLIO

Potrebbero uccidere ancora. Con questa motivazione il gip ha deciso che Antonietta Biancaniello e Raffaele Rullo, madre e figlio accusati dell’omicidio dell’ex calciatore Andrea La Rosa, debbano restare in carcere. Il giudice, nel respingere la richiesta di domiciliari, ha sottolineato che la vicenda presenta aspetti inquietanti e particolarmente riprovevoli anche per l’atteggiamento finalizzato a non rendere più riconoscibile o a disperdere definitivamente il corpo senza vita della vittima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here