Milan, con l’Arsenal sfida difficile ma non impossibile

I settanta mila di San Siro sono pronti incitare i ragazzi di Gattuso contro l’Arsenal giovedì alle 19. Bonucci e compagni vengono da tredici risultati utili consecutivi tra campionato e coppe e non vogliono fermarsi proprio in questo momento.

Il pass per la finale di Coppa Italia conquistato sul campo della Lazio ha dato ulteriore carica all’ambiente, che ora è pronto per tornare a vivere una grande notte europea. Il tecnico rossonero si affida ai soliti undici per surclassare un’Arsenal che viene da un momento negativo in Premier League (quattro sconfitte nelle ultime cinque). La sfida è quindi difficile ma non impossibile: Donnarumma, con Calabria, Bonucci, Romagnoli e Rodriguez dovranno resistere agli assalti dei talentuosi Ozil Mkhitaryan e Welbeck. I gunners giocheranno probabilmente con un 4-2-3-1, quindi Biglia Kessié e Bonaventura dovranno essere bravi a dominare il centrocampo vista la superiorità numerica in mediana.

In attacco Suso, Calhanoglu e Cutrone possono mettere in seria difficoltà una difesa fisica ma abbastanza statica come quella dell’Arsenal. Gattuso dovrà essere bravo a infondere fiducia nei suoi ragazzi e specialmente nei vari Donnarumma, Cutrone, Calabria, Kessié che sono al primo vero grande test in campo europeo. Bonucci, Biglia e Rodriguez hanno già esperienza in questo senso e certamente aiuteranno i giovani compagni rossoneri, per un Milan che vuole tornare ad essere protagonista anche in Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here