A Milano scontro sui vaccini Regione-Comune

Nessuna tessera così come niente primarie. Il sindaco di Milano Beppe Sala interviene sulle questioni politiche interne al Pd e a cinque giorni dalla disfatta elettorale, chiarisce: “ le primarie ora sono un atto da ego riferiti, non dobbiamo approfittare della pazienza degli elettori di sinistra”.

Insomma dal piano nazionale a quello cittadino il passo è breve.

Per il sindaco occorre una riflessione, da qui, l’annuncio sulla sua pagina Facebook, di un incontro il 16 marzo con i suoi assessori. Un nodo, quello delle politiche, che si aggiunge all’altra, altrettanto pungente questione dei vaccini.

La Regione che assicura, nessun bambino resterà a casa finchè non saranno concluse le verifiche, da una parte; il Comune, che conta 40 bambini non in regola, deciso ad andare avanti. Nei prossimi giorni il sindaco incontrerà il neo governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “Sarà l’occasione, ha chiarito il primo cittadino, per parlare anche di questo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here