TRUFFA FARMACI, REGIONE PARTE LESA

Una presunta truffa sui rimborsi dei farmaci a danno del servizio sanitario nazionale.

E’ l’ultima tempesta che scuote la sanità lombarda. A pochi giorni dall’inchiesta sugli ospedali Pini e Galeazzi, un altro terremoto. Nel mirino della procura di Milano ci sarebbero tre ospedali del gruppo San Donato.

Nell’indagine del sostituto procuratore Luca Poniz si ipotizza il reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa nei confronti dello Stato.

I fatti contestati vanno dal 2013 al 2017. In pratica nell’inchiesta ci sarebbe l’assegnazione dei rimborsi a carico del Sistema Sanitario Nazionale per i farmaci acquistati dagli ospedali per curare gravi malattie, come tumori, Aids o patologie rare.

Una vicenda che ha coinvolto, come parte lesa, anche la Regione Lombardia. Perquisiti dalla Guardia di Finanza gli uffici del Pirellone che si occupano del settore farmaceutico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here