ARRESTATI DUE MINORI PER ESTORSIONE AI DANNI DI UN COETANEO

di Marco Pomponio

 

Due ragazzi  di 15 e 16 anni sono stati arrestati dalla questura di Milano, con l’accusa di estorsione e lesioni ai danni di un coetaneo. Le indagini sono partite dalla denuncia, effettuata dalla vittima al commissariato di Porta Romana, nei confronti di un sedicenne centroamericano, reo di averlo aggredito rompendogli un ombrello di legno in testa; durante la colluttazione la vittima è però riuscita a fermare l’aggressore, limitandosi a bloccarlo a terra senza reagire ai colpi. Dopo aver messo in fuga l’aggressore, la giovane vittima è però stata raggiunta da un complice del centroamericano che reclamava 7000€ come risarcimento della presunta rottura del cellulare durante l’atterramento. In seguito alla richiesta di risarcimento, la coppia ha minacciato di chiamare in causa degli amici egiziani, che lo avrebbero accoltellato. Con l’aiuto della vittima però si è giunti all’arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here