SI BARRICA IN METRO ARMATO DI COLTELLO A MILANO

di Marco Pomponio

 

Attimi di paura in zona Corvetto a Milano, dopo una rapina ai danni di una donna che stava passeggiando in strada. Il ladro è riuscito a strappare alla malcapitata una collanina, ma alle sue spalle si è ritrovato gli uomini della Polizia. Dopo un breve inseguimento a piedi, il malvivente si è rifugiato dentro la stazione metropolitana di Corvetto e approfittando del convoglio fermo sulla banchina si è inoltrato nel tunnel in direzione di San Donato. Il personale ATM è stato così costretto a bloccare la circolazione per più di un’ora, creando disagi su tutta la linea. L’uomo, sentendosi spalle al muro, ha cercato di risalire in superficie tramite la scala d’emergenza nel condotto per l’areazione, ma ha trovato la griglia sul marciapiede chiusa. E’ cosi rimasto barricato per 20 minuti armato di coltello all’interno del condotto, con la polizia che l’aveva ormai raggiunto. Al termine del rocambolesco inseguimento, l’uomo è stato arrestato. La vicenda è accaduta nel giorno in cui Comune di Milano, Regione Lombardia e Prefettura, hanno annunciato il nuovo piano sicurezza per l’estate, che potrà essere esteso su tutto il territorio regionale. Il nuovo piano prevede controlli serrati in particolare in Stazione Centrale e nelle periferie. Il prefetto ha inoltre illustrato i dati sulla sicurezza relativi ai primi mesi del 2018: i reati sono diminuiti del 12% a Milano e del 14% nella città metropolitana. Resta però il problema della percezione di sicurezza dei cittadini, che rimane comunque più bassa rispetto alla reale situazione in città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here