GUERRA EREDITA’, NOMINATO AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO PER PATRIZIA REGGIANI

Milano – Patrizia Reggiani non potrà gestire la sua eredità, o almeno non potrà farlo da sola, perché l’ex moglie di Maurizio Gucci verrà affiancata nella gestione patrimoniale da un amministratore di sostegno. Al suo fianco ci sarà l’avvocato milanese Paola Lovati. Dunque il giudice della nona sezione civile – Ilaria Mazzei – ha accolto la richiesta di Silvana Barbieri, mamma della Reggiani, che ha ingaggiato un vero e proprio braccio di ferro con la figlia.

Una richiesta quella di Silvana Barbieri avanzata in previsione di un futuro vitalizio milionario che – secondo la donna – potrebbe attirare amicizie poco raccomandabili in grado di raggiarare la figlia. “Valuterò se presentare reclamo alla Corte d’Appello – sottolinea Daniele Pizzi, legale dell’ex lady Gucci – non solo sulle modalità ma anche nel merito del provvedimento”.

Una situazione quella che ora si respira nella grande villa a pochi passi dal Tribunale di Milano – dove la donna vive assieme alla madre – diventata quasi insostenibile, tanto che Patrizia Reggiani verrà presto visitata da uno psichiatra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here