OMICIDIO MARILENA RE, FOLLA AI FUNERALI DELLA PROMOTER

E’ il giorno del dolore, del silenzio, dell’ultima carezza a Marilena Re la promoter di Castellanza barbaramente uccisa il 30 luglio scorso da Vito Clerico’, l’ex vicino di casa che dopo numerose versioni ha confessato il feroce omicidio.

Il marito assieme ai figli Eleonora e Luca – chiusi nel loro dolore – hanno ricevuto l’abbraccio di tante, tantissime persone che hanno voluto partecipare nella Basilica dei Sant’Eusebio e Maccabei di Garbagnate Milanese, all’ultimo saluto a Marilena.

“Il male esiste, bisognerebbe capire cosa sta succedendo nelle nostre case”. Queste le parole di don Claudio Galimberti durante l’omelia in cui ha ricordato soprattutto la figura della donna scomparsa a soli 58 anni, ma si è rivolto anche  al suo assassino. “Se la giustizia deve perseguire chi ha ucciso – ha concluso don Claudio – la pietà cristiana preghi anche per questa persona disgraziata”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here