TETELOMBARDIA: SPARA ALLA EX, ANCORA IN FUGA

Ancora in fuga Salvatore D’Apolito, l’uomo che la scorsa settimana ha sparato alla sua ex moglie, Flora Agazzi, al culmine di un matrimonio finito a cui lui non si era mai rassegnato. Il dramma è avvenuto in una villette a Scansorosciate nella bergamasca, dove la donna lavorava come colf. Le numerose telecamere sparse nella zona lo hanno immortalato più volte in vespa poi, tra Villa di Serio e Nembro, più nulla. Il sospetto è che abbia proseguito la sua fuga in camper. Ne aveva infatti uno che ora è sparito. Ricoverata in terapia intensiva all’ospedale di Bergamo, la ex moglie sta lottando tra la vita e la morte anche se le sue condizioni starebbero migliorando. Flora Agazzi, 53 anni, e Salvatore D’Apolito, piastrellista di tre anni più giovane. Fino al 2017 avevano vissuto insieme in Brianza, poi la separazione. Lei era tornata a vivere dai genitori, a Pedrengo, una manciata di chilometri da Bergamo.

Restano i dubbi sulla sorte dell’uomo. Nella casa in Brianza, i carabinieri hanno trovato un biglietto d’addio. Un suicidio annunciato a cui però gli investigatori non crederebbero. Forse un tentativo di depistaggio per smascherare una fuga ben organizzata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here