ESPLOSIONE A MARCALLO, PROSEGUONO LE INDAGINI

Proseguono le indagini per stabilire quale sia stata la causa dell’esplosione avvenuta in una ditta di solventi a Marcallo con Casone, nel milanese. Resta in condizioni serie ma non in pericolo di vita l’operaio 38enne travolto dallo scoppio. Ha riportato diverse ustioni ed è dunque ricoverato al Niguarda. Nessuna grave conseguenza invece per gli altri colleghi. Tra i residenti il timore era che la nube fosse tossica ma il sindaco rassicura: nessun problema per la salute.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here