La procura ha aperto un fascicolo d’indagine per stabilire la cause dell’incendio scoppiato domenica alle 20.30 in un’azienda, la IPB, che si occupa di stoccaggio e smaltimento rifiuti. Fiamme altissime si sono alzate in via Chiasserini, zona Bovisasca, a Milano. Si indaga per capire se il rogo, che ha ferito lievemente un pompiere e un passante, sia doloso o accidentale. Come indagini sono in corso anche per capire cosa sia successo a Novate Milanese dove, poche ore dopo, è scoppiato un altro incendio sempre in un’azienda che si occupa di rifiuti. I primi rilievi dell’Arpa non hanno evidenziato livelli di inquinanti preoccupanti ma si aspettano gli esami più approfonditi.

 

Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here