MILAN, KESSIE SARA’ CEDUTO

Ripresa degli allenamenti a Milanello senza 11 nazionali, tra cui Franck Kessie. Il centrocampista è nel ritiro della Costa d’Avorio per preparare la sfida contro il Ruanda di sabato valida per la qualificazione alla Coppa d’Africa.

Nel quartier generale rossonero c’è invece Biglia: il caso della lite in panchina sarà affrontato da Gattuso la prossima settimana, quando Kessie tornerà a disposizione. Dal Giudice Sportivo non sono arrivate squalifiche, ma il tecnico potrebbe optare per una panchina punitiva nei confronti dell’ex Atalanta, ritenuto tra i due litiganti il vero colpevole del misfatto, nella prossima partita al rientro dalla sosta contro la Sampdoria a Marassi.

Anche se la Società pensa di multare entrambi, dando un segnale a tutti, in campo l’argentino non dovrebbe subire ripercussioni: il suo intervento infatti, da più esperto, era finalizzato al rispetto delle regole del gruppo. Anzi. Dopo il ko del derby e le ultime prestazioni sottotono della squadra, Gattuso studia un Milan con Bakayoko e Biglia in campo insieme.

A farne le spese potrebbe essere proprio Kessie.

Non solo. Leonardo e Maldini hanno scritto il suo nome sulla lista dei partenti in vista del mercato estivo, proprio in corrispondenza del pagamento dei mancanti 20 milioni di euro ai bergamaschi, previsti allo scadere del prestito biennale costato 8.

Il giocatore ha ricevuto attestati di stima dalla Premier: il Milan nel reparto vuole fare un salto di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here