SPARA ALLA COMPAGNA E SCAPPA CON LA FIGLIA, ARRESTATO

Lei voleva lasciarlo, lui non accettava la separazione. Temeva di non vedere più la figlia di un anno e mezzo. L’ennesima lite però è degenerata. E un uomo di 41 anni, incensurato, ha sparato alla compagna 29enne con una pistola regolarmente detenuta. Un proiettile ha sfiorato il collo, l’altro l’ha raggiunta al petto. A quel punto ha preso la bambina ed è scappato. E’ successo in una frazione di montagna di Berbenno in Valtellina. Allertati intorno alle 22 da un’amica della donna, i carabinieri sono arrivati sul posto. Ed è subito scattata la ricerca del fuggitivo. Passati al setaccio tutti i luoghi dove avrebbe potuto nascondersi, dopo circa un’ora e mezza l’hanno trovato in una delle due baite di famiglia. Era barricato, armato e con la figlia. Grazie anche all’intervento del nonno dopo 20 minuti l’hanno convinto a uscire. Dovrà rispondere di tentato omicidio e sequestro di persona. Illesa la piccola che è stata affidata a una parente. La mamma non è in pericolo di vita ma resta ricoverata all’ospedale di Sondrio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here